Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

Storia

 

Storia

Nel 1934 fu fondato l'Istituto di Cultura Italo Peruviano, guidato da una struttura direttiva bi-nazionale, in quanto pensato per rappresentare un legame tra due culture. Per questa ragione, l’Istituto aveva un presidente peruviano e un altro italiano.

I primi responsabili furono José de la Riva Agüero per il Perù e Gino Salocchi per l'Italia.

Gino Salocchi, arrivato in Perù nel 1919 come funzionario della Banca Commerciale Italiana, incaricato di fornire assistenza amministrativa e gestionale all’allora “Banco Italiano”, sostenne la formazione dell’Istituto Culturale Italo Peruviano e ne fu nominato presidente effettivo.

Nel 1940, l’Istituto Culturale Italo Peruviano dovette cessare l’attività a causa dello scoppio della Seconda Guerra Mondiale, mentre il Perù si schierava al fianco delle potenze alleate contro l’Italia.

Fu riaperto dopo la guerra, nel 1945, sotto la presidenza di Gino Bianchini per la parte italiana e di Jorge Basadre per la parte peruviana.

Bianchini e Basadre, durante l'adempimento del loro mandato, realizzarono numerose attività e furono, inoltre, i promotori della pubblicazione della biografia di Antonio Raimondi a cura di Ettore Janni, dei volumi sul Conte di Lemos di Jorge Basadre e su Inca Garcilaso de La Vega di Aurelio Miró Quesada.

Dal 1954, la presidenza passò a Max Forzoni Accolti, poi a Totò Giurato e a Raúl Porras Barrenechea. Durante questo periodo i direttori di parte italiana iniziarono a essere inviati direttamente dall’Italia.

Nell’anno 1972, l’Istituto si trasferì nei locali della Avenida Arequipa.

I Direttori che si sono alternati presso l’IIC di Lima sono:

Silari 1962 – 1963
Gaetano Foresta 1963 – 1964
Armando Botti 1964 – 1966
Eugenio Mulos 1966 – 1966
Pietro Roversi 1967 – 1972
Giuseppe D’Angelo 1972 – 1977
Donato Riviello 1977 – 1980
Bruno Bellone 1980 – 1985
Lucio Godi 1985 - 1986
Renato Lipari 1987 – 1990
Mirella Bacchioni 1990 – 1993
Attilio De Gasperis 1993 – 1996
Anacleto Massari 1996 – 2000
Nadir Morosi 2002 – 2007
Renato Poma 2007 - 2012
Stefano Cerrato 2012 - 2016


36